27.11.16

SABATO 26 E DOMENICA 27 NOVEMBRE IL 3° RALLY DELLA CIOCIARIA



La competizione riprende dopo alcuni anni di fermo con il coinvolgimento dei comuni della provincia di Frosinone. Sono 8 in tutto (Isola del Liri, M.S.G. Campano, Veroli, Santopadre, Arpino, Rocca D’Arce, Fontana Liri e Sora) ma soli in due presenti alla conferenza stampa di presentazione della manifestazione: Isola del Liri (con il sindaco Quadrini) e Monte San Giovanni Campano (con il delegato vice-sindaco Visca). Un progetto iniziato quest’anno da Ausonia Corse che arriva almeno fino al 2018 sposato in pieno da Aci-Sport. Partner dell’evento HP Sport.

Una gara, di 80 km. di prove speciali, che riprende anche se in molti sembravano contro la ripresa. “Invece sta andando avanti”, per chi organizza la manifestazione sportiva. Due giorni di motori con diretta su Radio Day: Si parte e si arriva nella città delle cascate. Quartier generale presso l’Auditorium San Francesco. Sabato pomeriggio, ore 16, il primo via nel centro storico chiuso al traffico veicolare privato, specificano in sala. (Qualcuno pensa così alla città isolana inserita dalla Regione Lazio in Classe 1 con altri 59 comuni nel Piano di risanamento della qualità dell’aria. Ma forse se ne riparlerà all’anno nuovo come sembra anche per Frosinone la città più inquinata d’Italia che è entrata anche nel dibattito elettorale in vista del 4 dicembre). Domenica 27 novembre con 6 prove cronometrate, in mattinata si parte alle ore 9 dall’ex Boimond. Per gli organizzatori di Monte San Giovanni Campano il rally più del calcio, della pallavolo, del ciclismo può rilanciare il turismo. Il territorio del comune di Monte San Giovanni Campano coperto tutto dalla manifestazione. A Chiaiamari il 1° Riordino e poi la serata di musica e animazione. A Isola del Liri il Riordino notturno. Il sindaco di Isola del Liri, Vincenzo Quadrini, ricorda che la città è molto vicina allo sport: il ciclismo con gli 80 anni appena compiuti dall’Asaci, il motociclismo con la corsa in salita e poi la musica. “Il rally una corsa affascinante ma c’è bisogno di sicurezza” e di fare rete, “di mettersi insieme per ottenere il successo”, dichiara Quadrini. Uniti si va avanti, per il sindaco che conclude: “La città isolana prosegue verso una riconversione”. A Monte San Giovanni c’erano alcuni problemi ma il Rally della Ciociaria è tornato a livello provinciale. 

E’ nata l’unione con Isola del Liri ma ci sono altri 7 comuni che hanno dato (chi più chi meno) il loro contributo, come viene ricordato e specificato. Il Rally della Ciociaria torna a Monte San Giovanni Campano anche se in modo diverso: l’organizzazione ha scelto una versione diversa rispetto agli anni precedenti con il coinvolgimento dell’Accademia delle Belle Arti e del prof. Mauro Palatucci che ha realizzato il logo e il trofeo del Rally della Ciociaria per la quarta edizione dell’anno 2017, “ma altre sorprese si aspettano per il 2018”. Il collaudo è andato a buon fine, risultato positivo terminato alcune ore prima della presentazione della gara ad Isola del Liri. Giovedì pomeriggio. 

La gara con un direttore (ha diretto 200 gare) che arriva dalla Toscana che già conosce alcune corse in provincia. Una gara con una formula originale con le due prove che per i piloti già arrivati in città sono belle e complete. Sono percorsi completi. Per le informazioni c’è il sito del Rally della Ciociaria: www.rallydellaciociaria.com    

I MOVIMENTI ERETICALI NEL MEDIOEVO

Conferenza con l’intervento di Rita Zaccardelli laureata in Scienze Storiche. Sabato 3 dicembre 2016 alle ore 18 presso il Centro Culturale Protestante “Martin Luther King” in Via Piscicelli, 37 ad Isola del Liri.  

ISOLA DEL LIRI, PASSEGGIATA ALLA “CASETTA NEL BOSCO”

Sempre ad Isola del Liri, “ricca di patrimonio boschivo che si estende nell’area Nord della città fino ai confini con i paesi di Castelliri, Sora e Veroli”, la Pro Loco organizza la “Passeggiata nel Bosco”. “Una giornata da trascorrere nel cuore della natura” è l’obiettivo di chi organizza “facendo attenzione a non disturbare tutte le specie viventi”. Il programma è fissato per il giorno di sabato 26 novembre 2016 dalle ore 14.30 presso il bosco comunale. L’area è ricca di castagno con una piccola parte destinata al pascolo e prato. L’ingresso è aperto a tutti i cittadini ma “i bambini dovranno essere accompagnati”. E’ obbligatoria la prenotazione sulla pagina facebook della Pro Loco cittadina. C’è il Patrocinio del Comune e la collaborazione del Corpo Forestale dello Stato, la Protezione civile, Italia Nostra. La partenza è prevista per le 14.30 con arrivo alla Casetta del Bosco e qui l’intrattenimento e la visita guidata a cura degli esperti.

Nessun commento:

Posta un commento